Accesso Email

Clicca qui per accedere alla posta
(Si aprirà una nuova finestra)

Accesso pannello





P.zza Neghelli,1/A - 80124 - Napoli
Tel. +39 081 562 83 89 - Fax +39 081 060 57 04
Email: info@rsambiente.it


News


News » Sicurezza negli ambienti di lavoro

  • 01/12/2014
  • La “Legge europea”, pubblicata in Gazzetta Ufficiale come L. 161/2014 si occupa di modificare direttamente normative nazionali per adeguare il diritto interno al diritto comunitario su diverse questioni quali ambiente, energia, edilizia, salute e sicurezza sul lavoro.

     

    Le modifiche apportate dalla 161/2014 sono:

    all’articolo 28, comma 3-bis, sono aggiunti, in fine, i seguenti periodi: «Anche in caso di costituzione di nuova impresa, il datore di lavoro deve comunque dare immediata evidenza, attraverso idonea documentazione, dell’adempimento degli obblighi di cui al comma 2, lettere b), c), d), e) e f), e al comma 3, e immediata comunicazione al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. A tale documentazione accede, su richiesta, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza».

     

    In caso di costituzione di nuova impresa, quindi, il datore di lavoro, malgrado i novanta giorni per l’elaborazione del DVR previsti dal DLgs 81/2008, deve dare immediata evidenza documentale:

    – dell’indicazione delle misure di prevenzione e di protezione attuate e dei dispositivi di protezione individuali adottati;

    – del programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza;

    – dell’individuazione delle procedure per l’attuazione delle misure da realizzare, nonché dei ruoli dell’organizzazione aziendale che vi debbono provvedere, a cui devono essere assegnati unicamente soggetti in possesso di adeguate competenze e poteri;

    – dell’individuazione delle mansioni che eventualmente espongono i lavoratori a rischi specifici che richiedono una riconosciuta capacità professionale, specifica esperienza, adeguata formazione e addestramento.