Accesso Email

Clicca qui per accedere alla posta
(Si aprirà una nuova finestra)

Accesso pannello





P.zza Neghelli,1/A - 80124 - Napoli
Tel. +39 081 562 83 89 - Fax +39 081 060 57 04
Email: info@rsambiente.it


News

  • Etna: Ingv, emissione radon da faglie
    15/05/2019
    Monitorare gas cancerogeno, tra più pericolosi per l'uomo. Concentrazioni troppo elevate di questo agente invisibile, secondo l'Oms, sono un rischio per la salute
  • Acque destinate al consumo umano: posticipo al 31 dicembre 2019 per limiti cromo VI
    08/01/2019
    Con Decreto Ministeriale del 31 dicembre 2018 è stata posticipata al 31 dicembre 2019 l'entrata in vigore delle modifiche al D.lgs. 31/2001 (sulla qualità delle acque potabili) apportate dal Dm 14 novembre 2016, con riferimento al limite per il cromo esavalente.
  • Ecobonus 2018, in Gazzetta il decreto sui controlli dell'Enea
    21/09/2018
    Pubblicato sulla GU n. 211 del 11-09-2018 il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 11 maggio 2018 recante “Procedure e modalità per l’esecuzione dei controlli da parte di ENEA sulla sussistenza delle condizioni per la fruizione delle detrazioni fiscali per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica, ai sensi dell’articolo 14, comma 2-quinquies, del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63”.


News » Notizie e articoli

  • 31/03/2016
  • Il Ministero dell'Ambiente, con decreto direttoriale del 15 marzo (DEC DVA/86/2016 del 15/03/2016) riporta la modulistica da compilare per la presentazione della domanda di AIA di competenza statale, con specifico riferimento alla presentazione delle informazioni necessarie al fine del riesame (ex articolo 29-octies, del D.Lgs n. 152 del 3 aprile 2006).

     

    Fu il decreto del Ministro dell'ambiente del 7 febbraio 2007 a stabilire il "formato e modalità per la presentazione della domanda di autorizzazione integrata ambientale di competenza statale", ed in particolare l'articolo 4, comma 1,ha stabilito che il formato della modulistica sia definito con decreti del competente Direttore generale.

    In seguito, sono intervenute la nota circolare DVA-2011-31502 del 19 febbraio 2011 che ha fornito a tutti gli interessati indicazioni in merito ai contenuti minimi per garantire la procedibilità delle istanze di modifica, (presentate ai sensi dell'articolo 29-nonies, del Codice Ambiente), e il Decreto del Ministero DEC-MIN/274/2015 del 16 dicembre 2015 si è posta come "direttiva per disciplinare la conduzione dei procedimenti di rilascio, riesame e aggiornamento dei provvedimenti di autorizzazione integrata ambientale di competenza del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare".

     

    Pertanto, anche alla luce dell'esperienza maturata in tema di modulistica, è stato necessario aggiornare i moduli per la presentazione della documentazione a corredo delle istanze di autorizzazione integrata ambientale (AIA), del 2007 presente sul sito istituzionale, avendo a principale riferimento i procedimenti di riesame e di modifica, che ora costituiscono la maggior parte dei casi.